scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

Ancora handball internazionale ad Arezzo. Il Campus Talent “Alessio Bisori” torna per la quinta volta con una edizione speciale che apre il 2018 come meglio non si potrebbe. Il PalaMecenate ospita quattro giorni di intensi allenamenti per gruppi maschili e femminili ripartiti fra under 17 ed under 19. Pallamano a trecentosessanta gradi, quindi, nell’attesa di rituffarsi in un nuovo anno di partite e campionati. Stavolta la consolidata organizzazione di Abderrahman Saadi e della Petrarca Pallamano portano ad Arezzo tecnici di scuola svedese e francese. Eny Rizalay, head coach dello Sparvagen HF, club di prima divisione scandinava, si alternerà alle transalpine Sarah Mathieu , responsabile tecnica Alpes Cote d’Azur,e Typanie Callejon. Panchine di alto livello e provata esperienza internazionale ed ancora una preziosa occasione di esperienza per i giovani aretini e non solo per loro. Da sottolineare il fatto che il Campus non è solo confronto tecnico in palestra, ma è un momento di comunicazione con ragazzi di altre squadre, con istruttori di altre lingue, con modi di vita diversi. E’ un esperienza che lascia il segno oltre l’interesse per la pallamano. E sicuramente il segno lo lascerà l’ospite d’onore e ciliegina sulla torta: Massimo Dovere, uno dei miti della pallamano italiana, saracinesca della nazionale azzurra in quasi centocinquanta occasioni con una lunga serie di trofei in bacheca fra cui ben tre scudetti vinti fra Prato e Trieste. Appese da tempo le scarpette al chiodo, l’indimenticato Max non perde occasione per trasmettere ai giovani il suo entusiasmo, la sua passione e la sua esperienza. Nella vita come nel piccolo mondo dell’Handball. Che, come tante volte abbiamo detto e scritto, non è poi così piccolo.

Paolo Polezzi  A.S. Petrarca Pallamano

BUONE FESTE!!!

dic
2017
28

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

I nostri Auguri di Natale a tutti, pallamanisti e non…
BUONE FESTE DALLA PETRARCA PALLAMANO AREZZO!!!

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

area-5-comunicato-n-9-del-21-12-2017

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

Strenna di Natale per la Petrarca Pallamano. Un fine settimana, quello appena trascorso, che porta sotto l’albero tante soddisfazioni in campo e fuori al presidente La Ferla ed a tutta la società. A cominciare da venerdì 15, tradizionale Giornata Olimpica, presso la Sala dei Grandi della Provincia di Arezzo. La Petrarca Pallamano viene ufficialmente insignita dal C.O.N.I. Nazionale della prestigiosa Stella d’Argento al Merito Sportivo, riconoscimento alla carriera che poche società sportive possono vantare. Il Comitato Provinciale di Arezzo assegna poi alla Petrarca, per il trascorso 2017, il titolo di Società  dell’ Anno e, ciliegina sulla torta, il premio ad Abderrahman Saadi quale Tecnico dell’Anno. Con tutti questi riconoscimenti non poteva non essere un successo la Cena Sociale che sabato sera mette a tavola, a dispetto di un periodo pieno di impegni familiari e gastronomici, oltre cento persone in un clima davvero festoso e appassionato. Qualche pecca dal campo quindi passa in secondo piano, perchè sinceramente le cose potevano andare un pò meglio. Ma a volte succede. Forse si alza da tavola un pò appesantita la serie B maschile che a Grosseto riesce solo per un tratto di gara a tener testa agli avversari. Poi l’esperienza e la maggiore prestanza fisica dei maremmani vengono fuori ed il punteggio finale li vede meritatamente e tranquillamente chiudere sul 36 a 27. L’under 17, però, ribalta esattamente la situazione. Stavolta è Grosseto a lottare per un tempo, poi i giovani aretini mettono il turbo e, curiosamente, si impongono 36 a 27. Saadi ed i suoi ragazzi si confermano gruppo autoritario, motivato e chiudono il 2017 così come l’avevano iniziato: in testa alla classifica e adesso, per di più, imbattuti. Falcidiata dalle assenza a Prato l’Under 17 femminile soccombe di brutto. 42 a 25 il finale per le padrone di casa ma sarebbe un grave errore demoralizzarsi. La sosta servirà a riassorbire infortuni ed influenze e a recuperare atlete importanti. Perchè adesso anche per la Petrarca Pallamano è davvero tempo di feste ed auguri. Buon Natale a tutti coloro che bazziccano il piccolo mondo dell’handball, che forse tanto piccolo non è.

Paolo Polezzi  A.S. Petrarca Pallamano

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento