BOTTINO PIENO PER LA PETRARCA PALLAMANO

feb
2011
26

scritto da in SERIE B FEMMINILE, SERIE B MASCHILE, UNDER 14

Nessun commento

Fine settimana da incorniciare per la pallamano aretina che coglie i tre punti con tutte le formazioni impegnate sui diversi fronti. Importantissimo il successo per la B maschile contro Follonica, che giunge a spezzare la lunga serie negativa. Netto il 32 a 22 finale, con gli ospiti che riescono a reggere solo per un tempo (13 a 11 il parziale) il ritmo della squadra di Saadi Nella prima frazione la Petrarca  commette qualche errore di troppo in fase conclusiva ma nella ripresa trova subito il passo giusto, mettendo in difficoltà gli ospiti con belle giocate offensive che incrementano costantemente il vantaggio. Si chiude così in crescendo una gara che nei pronostici comunque non si presentava facile, non fosse altro per l’obbligo del risultato. Tornare alla vittoria fa sicuramente morale, anche se i problemi di gioco e di convinzione nei propri mezzi ancora rimangono. Convincenti le prove del veterano Menci (8 reti) e del giovane Billi (6). Senza lasciarsi prendere da facili entusiasmi, tutti si augurano che questo successo sia un punto di partenza per un bel finale di campionato. In B femminile passeggiano le ragazze di Polezzi in quel di Massa Marittima contro la cenerentola del campionato, nonostante una vigilia tormentata avesse creato qualche apprensione. La Petrarca deve fare ancora una volta i conti con la sorte avversa e fare a meno, per i motivi più disparati, di Cerbini (purtroppo ginocchio capriccioso e campionato finito) Casula, Claudia Landini, Mencarelli,  Barberi ed Antonini. Giocatrici contate, quindi, e formazione da inventare in addizione alle difficoltà del terreno di gioco, un campo dove letteralmente non si stava in piedi,  Ma la partita, grazie anche al bell’impegno delle ragazze, non ha avuto problemi. Davanti alla saracinesca Elisa Santi (resterà nella memoria della pallamano la triplice parata su un rigore avversario) la difesa ha ben contenuto le giovani avversarie, cui rimane solo la consolazione della prima marcatura. Poi solo Arezzo.  15 a 5 dopo i primi trenta minuti, 31 a 8 il finale con la solita Jessica Poeta (12 reti) top scorer seguita dalla Chiara Landini (6). Soprattutto contropiedi (molto efficace Ricciarini) a volte anche pregevoli, mentre si è visto poco l’attacco alla difesa organizzata, fatto peraltro giustificabile dall’andamento della gara. Prezioso il contributo, a dispetto dello scarso allenamento, della rientrante Marraghini, centrale di esperienza, e di Michela Governini, autentico jolly. A completare il quadro i cittini dell’under 14. Si diceva allo scorso turno che ne avremmo sentito parlare e così è stato. 18 a 13 al Palamecenate contro Firenze La Torre. Bella partita, bel gioco, bella vittoria e avanti così. Sta crescendo un bel gruppo. Forza ragazzi. Domenica prossima, fermi i campionati maggiori, ancora spazio per le giovanili.

Paolo Polezzi
a.s. Petrarca Pallamano

Lascia un Commento

I campi contrassegnati con * sono obbligatori