Salta il fattore campo: Vince fuori la B maschile, sconfitta casalinga per le ragazze!

mar
2011
10

scritto da in SERIE B FEMMINILE, SERIE B MASCHILE

Nessun commento

Nella B maschile finalmente la Petrarca torna vittoriosa da una trasferta violando il Palazzetto di Poggio a Caiano. Seconda vittoria consecutiva, quindi, e classifica che torna a sorridere con una posizione di tutta tranquillità. 34 a 32 il risultato finale per gli uomini di Saadi, al termine di una partita molto combattuta ed equilibrata nella quale per vincere contava mantenere i nervi saldi e saper gestire le situazioni di gioco. Finalmente Arezzo c’è riuscita, mostrando una buona tenuta davanti ad un avversario che si è mostrato ben più valido della classifica che lo relegava al penultimo posto. Per la Petrarca era fondamentale rompere il tabù trasferta. Non succedeva dall’esordio in campionato in quel di Follonica ed  il successo di domenica, oltre ad aprire interessanti prospettive per il finale del campionato, dà una bella iniezione di fiducia alla squadra e soprattutto ai tanti giovani che quest’anno sicuramente hanno avvertito il peso della responsabilità. Brucia invece, eccome se brucia, la sconfitta interna per la B femminile contro Bazzano, maturata al termine di una partita nervosissima e  Arezzo parte fortissimo. 6 a 1 dopo dieci minuti, doppia superiorità numerica e la partita sembra chiusa ma le bolognesi non solo non cedono, ma si riorganizzano al punto di chiudere in parità, 10 a 10, il parziale. Il secondo tempo viaggia sempre sull’equilibrio. Purtroppo la squadra di Polezzi cade nella trappola delle provocazioni avversarie, commette errori banali e soprattutto non riesce ad adeguarsi al metro di valutazione arbitrale, certo equo ma molto penalizzante per le giocatrici aretine che accumulano sanzioni spesso immotivate, per la verità, in ruoli chiave. Soprattutto non riescono a mantenere la calma necessaria a gestire le situazioni. Tanta grinta, ma poca lucidità. Si va spalla a spalla senza mai cedere ma il fischio finale trova Bazzano avanti 22 a 21. Peccato, davvero peccato, perché si sono visti tratti di bella pallamano, ed i risultato era certo alla portata. Dolenti note per l’Under 16 di Carboni che sfiora l’impresa contro la capolista Grosseto. I maremmani, scesi ad Arezzo convinti di facile vittoria, si sono trovati increduli ma sotto di due reti alla fine del primo tempo, grazie alla bellissima prova dei ragazzi aretini. Nella ripresa però la stanchezza si fa sentire, come la maggiore esperienza degli ospiti, che rimontano e chiudono in crescendo con sei reti di vantaggio, passivo accumulato nel finale che punisce oltremisura la Petrarca. Comunque bella prova. La domenica si è chiusa fra le note trionfali dell’Under 12 femminile che, seppur ridotta all’osso nei numeri, sbanca l’ennesimo concentramento a Borgo San Lorenzo. Ormai possiamo sbilanciarci e dire che grazie a Romualdi ed alle sue cittine dopo tanti anni un titolo di campione regionale tornerà presto ad Arezzo. Prossimo turno sabato 12 ore 18 al PalaMecenate ospite Bastia per la B maschile. Ragazze impegnate in serata a Grosseto.

Paolo Polezzi
a.s. Petrarca Pallamano

Lascia un Commento

I campi contrassegnati con * sono obbligatori