Un solo punto in tre scontri per Arezzo contro Montecarlo

apr
2011
01

scritto da in SERIE B FEMMINILE, SERIE B MASCHILE, UNDER 14, UNDER 16

Nessun commento

L’ultimo turno ha visto un triplice confronto fra la Petrarca Pallamano ed il Montecarlo Lucca, con risultati però sfavorevoli per le prime squadre aretine, tutte in trasferta. Meglio i giovani. Se le partite durassero cinquanta minuti anziché sessanta, forse la Petrarca Pallamano potrebbe festeggiare oggi la serie A2 femminile. Purtroppo anche domenica sera a Lucca il break per il Montecarlo arriva a dieci minuti dalla fine di una partita che le ragazze di Polezzi hanno condotto per larghi tratti ma che ancora una volta condanna la panchina corta a pagare lo scotto alla stanchezza. Un solo cambio per le aretine, e se nella prima frazione il danno si limita a chiudere il tempo in vantaggio per 10 a 9 (dal 10 a 7 a tre minuti dalla pausa), nella seconda il calo è evidente e dal 13 pari le padrone di casa salgono in cattedra portandosi in pochi minuti sul 19 a 13. Il finale di orgoglio della Petrarca riesce solo a riportare il distacco in termini accettabili, chiudendo sul 19 a 15 a favore delle lucchesi. Ancora una volta la squadra non ha mollato ma ancora una volta: peccato! Si sapeva in partenza che la rosa ridotta avrebbe portato delle difficoltà, ma sinceramente nessuno avrebbe pensato a tante, troppe gare perse per un’inezia. Quando il campionato volge al termine  il fatto che nessuna squadra è parsa fuori dalla portata aumenta tanto la soddisfazione quanto i rimpianti. Ma è ancora presto per i bilanci. Intanto domenica prossima (Palamecenate ore11) la Petrarca saluta il proprio pubblico cercando il classico scherzetto al La Torre Firenze, ancora imbattuta e matematicamente promossa alla serie superiore. Montecarlo tabù anche per la B maschile, con l’ennesima sconfitta di misura (25 a 27) al termine di una partita equilibrata che ha confermato come alla squadra di Saadi continui a mancare quel pizzico di convinzione e forse di fortuna che la porta spesso a sfiorare il risultato. Le numerose assenze costituiscono un alibi solo fino ad un certo punto. L’anno di transizione si va concludendo con risultati forse inferiori alle aspettative, e certo tecnico, giocatori e società dovranno riflettere perché il movimento sempre più vasto merita una prima squadra competitiva, che faccia risultato. L’occasione si presenta subito nell’anticipo di giovedì sera (Palamecenate ore 20.30) contro Apuania Farmigea. Le soddisfazioni vengono invece dal settore giovanile dove gli under 16 di Carboni sfiorano il successo ancora a Montecarlo. 27 pari il finale, con entrambe le squadre a recriminare sull’episodio che in casi come questi decide la partita. Quasi trionfale infine il successo dell’Under 14 contro Fiorentina Handball. I piccoli cominciano ad esprimere davvero un gioco interessante. Aspettiamo centimetri e chili.

Paolo Polezzi
a.s. Petrarca Pallamano

Lascia un Commento

I campi contrassegnati con * sono obbligatori