scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

Il clima natalizio non condiziona più di tanto l’attività della Petrarca Pallamano, ma in verità, visti gli ultimi risultati e le premesse, il presidente La Ferla e tutto lo staff tecnico-dirigenziale si aspettano diversi doni sotto l’albero. Il primo è già arrivato, con il CONI provinciale che premia Rebecca Romualdi come atleta dell’anno grazie alla sua convocazione, nonostante la giovanissima età, nella nazionale Under 17. Grande soddisfazione per questa promessa della pallamano italiana, ed un riconoscimento importante per la squadra e per il serio lavoro dello staff tecnico societario. La Petrarca Pallamano è ormai una delle più belle realtà della pallamano femminile giovanile in Italia, e va conquistando sempre di più stima e rispetto non solo da parte degli avversari ma anche dei vertici federali. Mentre le citte under 16 dominano un campionato Under 18, le nuove cittine under 14 hanno esordito con una netta vittoria in trasferta. Ma anche nel settore maschile le soddisfazioni non mancano, in particolare con la prima squadra che va crescendo in prestazioni e risultati per una classifica sempre più ricca, e nell’under 14 con la squadra A imbattuta ed in testa al torneo. Forse ci si aspettava qualcosa in più dalle altre formazioni, ma il saldo a bilancio rimane estremamente positivo. Natale porterà comunque dei doni, che non saranno sorprese ma, speriamo, meritati punti frutto di buon lavoro. Dopo lo stop-campionati della settimana scorsa, infatti, fine settimana pieno per la Petrarca Pallamano che manda in campo addirittura sette formazioni. Domenica 21 ben tre gare presso il PalaMecenate. Si comincia alle 10 con i cittini dell’Under14b favoriti contro Pontassieve. A seguire l’Under 18 affronta Scarperia, un punto dietro gli aretini in classifica, e per chiudere le cittine Under 14 che dopo aver demolito Mugello provano a ripetersi contro Scarperia . In viaggio a Poggibonsi l’under 16 di Romualdi, con tutti i favori del pronostico contro le locali fanalino di coda del torneo, e la serie B di Ghini, confortata dagli ultimi successi, per uno scontro che si preannuncia molto equilibrato. Impegni più che abbordabili, sempre sulla carta, per Under 14a, capolista,ed under 16 maschile in quel di Montecarlo. Per Saadi una occasione importante per irrobustire le classifiche.

Paolo Polezzi  A.S. Petrarca Pallamano

News & Classifiche

dic
2014
12

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

COMUNICATO UFFICIALE N. 37

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

PRONTE? SI GIOCA!

dic
2014
11

scritto da in UNDER 12, UNDER 14

Nessun commento

scritto da in SERIE B MASCHILE, UNDER 18

Nessun commento

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

COMUNICATO UFFICIALE N.32

La prima, bellissima, nota non viene da una domenica ma da un martedì. L’ultimo, che ha visto in scena al PalaMecenate, con degna cornice di pubblico, il derby, il primo dopo trent’anni. Nell’anticipo della sesta giornata si sono affrontate in gara ufficiale le due formazioni under 14 maschili della Petrarca Pallamano Arezzo. Grandissima grinta, grandissima gara, grandissima vittoria. Perchè se, unica società toscana e fra lepochissime in Italia, riesci a mettere in campo due agguerrite formazioni di giovanissimi, smaniosi di far bene in amicizia e nel rispetto delle regole, la tua partita è vinta. Squadra A,

squadra B, non importa e neppure riportiamo il punteggio. Diremo solo che il turno precedente aveva visto la formazione B passare agevolmente a Montecarlo (25 a 17) mentre la A aveva impattato a Borgo San Lorenzo (18 a 18) contro i campioni regionali in carica
e che le rispettive classifiche sono molto lusinghiere. Ma quello di martedì è statoveramente un grande risultato, che premia la fatica dei tecnici, del DS Rondoni, del presidente La Ferla, di tutta la società. Il futuro porterà altre soddisfazioni, magari

schierando assieme ragazzi ieri avversari. Nelle altre gare del fine settimana scivolone interno per la serie B, reduce da due vittorie consecutive, che cede 29 a 37 contro uno Scarperia che vuole essere protagonista del torneo. Nulla da dire, più squadra i fiorentini, che sbagliano meno degli uomini di Ghini e meritano la vittoria. Arezzo, comunque in crescita, avrà altre occasioni. Riscatto per l’Under 18 che finalmente offre una prestazione convincente al tecnico Saadi. Contro Poggibonsi finisce 22 a 22 una gara tiratissima, con una vittoria prestigiosa sfiorata di un soffio ed i primi segnali che questa squadra potrà andare lontano se solo acquisterà consapevolezza dei propri mezzi. Difficile

invece spiegare invece lo schiaffone (17 a 42) rimediato in Under 16 a Borgo San Lorenzo. La forza degli avversari, qualche assenza importante. Però il punteggio è veramente pesante ed è un inciampo imprevisto per una squadra reduce da buone prestazioni. Nel femminile di imprevista c’è solo la facilità del risultato. A Prato le citte passeggiano oltre le previsioni contro Tushe, che pure schierava una formazione under 18: 35 a 22 il punteggio finale a favore delle sedicenni aretine, sempre più capoliste, e nulla da aggiungere. Nel prossimo turno un sabato di trasferte vede la serie B in quel di Montecarlo, in una gara dal pronostico incerto, mentre sulla carta favorita, sullo stesso campo è l’under 18 rinfrancata dall’ultima positiva prova. In Under 14, mentre i ragazzi si riposano dopo le fatiche del derby, esordio per una nuova generazione di cittine sul campo della Pallamano Mugello. Il palaMecenate ospita invece domenica due partite: proverà lo Scarperia (ore 10.30) a fermare il rullo compressore guidato da Ruben Romualdi in under 16 femminile, a seguire (ore 12,00) Saadi guida i coetanei maschietti al riscatto contro un ostico Assisi.

Paolo Polezzi  A.S. Petrarca Pallamano