scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

Noticias preciosas. Belle notizie erano attese e belle notizie sono arrivate nel pianeta Petrarca Pallamano. Intanto Bastia Umbra segna il riscatto per la prima squadra che passa 33 a 28 su un campo veramente mucho dificil. Dopo l’amaro stop interno contro Firenze La Torre, i ragazzi di Ghini erano alla ricerca di una prova convincente e l’hanno offerta con una gara spettacolare combattuta su alti ritmi, oltre una rete al minuto, con prevalenza degli attacchi sulle difese. Alla fine dos puntos estupendos che permettono alla Petrarca di scavalcare gli umbri e di respirare aria di alta classifica. Nei giovanissimi la classifica è talmente alta da richiedere bombole di ossigeno. L’under 14 A asfalta Tavarnelle, che pure inseguiva terza a soli due punti, 31 a 18 y ahora tutto lascia pensare che il campionato si deciderà fra qualche turno nello scontro diretto, al PalaMecenate, contro la Fiorentina Handball che ancora coabita al primo posto. Incrociamo le dita ed aspettiamo. Tavarnelle si prende la rivincita in Under 16 (22 -31) ove si mostra più compatta e decisa degli aretini che solo a sprazzi si esprimono ai loro livelli. Malasuerte, ma questo gruppo davvero necessità di altra convinzione nei propri mezzi, che erano e rimangono notevoli. La Petrarca rosa viaggia in

COMUNICATO UFFICIALE N_47 – CLASSIFICHE

quota tambien sin ayudos. In under 16/18 non serve ossigeno alle ragazze per travolgere l’ennesima Under 18. Stavolta tocca a Firenze La Torre portare a casa 36 (!!) reti di scarto con tutte le atlete aretine a rotazione in campo e nessun minimo momento di difficoltà. 44 a 12 il punteggio finale che si commenta da solo. Respirano a pieni polmoni senza aiuti anche le più piccole che strapazzano Mugello per 29 a 10.  Ci stiamo abituando male, pèro està bien asì. Viaggi a go go per il prossimo turno, davvero pieno di impegni. Sabato 24 gran viaye al maschile per Poggibonsi dove scenderanno in campo Under 14 A, con i favori del pronostico, e a seguire Under 16, como don Quijote, in cerca di riscatto. La squadra B under 14 è attesa invece domenica da un difficile impegno a Poggio a Caiano. Anche cittine e citte a zonzo. In Under 14 sabato si va a trovare la Fiorentina Handball in quel di Borgo San Lorenzo, mentre Romualdi guida domenica le più grandicelle, si fa per dire, all’assalto del fortino, Montecarlo, immediata inseguitrice in classifica. Ma gli appassionati senza viaggiare si possono gustare due splendide gare al PalaMecenate. In mattinata, h.10.30, l’Under 18 cerca ulteriore crescita, e punti, contro il favorito Prato. Nel pomeriggio, a los cincos (y media) de la tarde, la partita che da sempre es una corrida: B maschile Arezzo – Massa Marittima, attuale capolista. El momento de la verdad per capire come proseguirà il campionato Petrarca. Mister Ghini, massetano doc, sarà diviso a metà fra mente e cuore, destinato comunque a vincere e comunque a perdere in uno strano scherzo del destino. Gli auguri di prammatica, una volta tanto, sono per lui. Suerte, pèro vamos a ganar.

Paolo Polezzi  A.S. Petrarca Pallamano

News

gen
2015
19

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

UNDER 16/M – PETRARCA  vs PALL. TAVARNELLE 22-35

SERIE B/M – ASALB BASTIA vs PETRARCA 28-33

UNDER 14/M – PETRARCA  SQ.A vs PALL. TAVARNELLE 31-18

UNDER 14/F – PETRARCA vs PALL. MUGELLO 29-10

UNDER 16-18/F – PETRARCA  vs FIRENZE LA TORRE 44-12

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

Nell’ultimo turno i campionati danno risultati in agrodolce per la Petrarca Pallamano Arezzo. Intanto impreca, ma parecchio, Ghini. In B maschile i suoi ragazzi pagano dazio alla sosta natalizia e consentono ad un Firenze La Torre, certo alla loro portata, di passare col minimo scarto. 30 a 29 il punteggio a favore degli ospiti e grande amaro in bocca per la Petrarca che spreca una favorevole occasione per agguantare la parte alta della classifica. D’altra parte gli errori si pagano, e sconfitte simili possono solo insegnare a meditare per un futuro più ricco di soddisfazioni. Ma i giovani incalzano. Grandissima vittoria per l’Under 18 che passa di misura (27 a 26) sul campo dell’imbattuta capolista Ambra. Per quella che dovrebbe essere formazione di immediato rincalzo alla prima squadra è l’ennesima prova convincente, per di più col conforto del risultato, il che non è poco. Di contro prende una vera sberla l’Under 16 in quel di Massa Marittima. 49 a 26. Ventitrè reti di scarto a favore di maremmani non si dimenticano
facilmente, specie in un gruppo che sembra aver smarrito lo smalto di passati anche recenti e sul quale Saadi dovrà lavorare molto, specie sotto il profilo psicologico. Belle le notizie in under 14. La formazione A, capolista, passeggia a Firenze 44 a 10. La meno esperta formazione B sfiora l’impresa a Tavarnelle  contro una delle protagoniste del torneo. In vantaggio per tutta la gara, solo nel finale i giovani aretini calano fisicamente a consentono ai locali una disperata rimonta fin al  31-29 finale. Infine nel femminile, rinviata la gara Montecarlo – Arezzo per gli impegni azzurri della famiglia Romualdi in quel di Tunisi (con le prime reti ufficiali targate Italia di Rebecca e la bella esperienza in panchina per babbo Ruben) le cittine under 14 soccombono a Prato per 23 a 19. Niente di grave, ogni tanto ci può stare. Domenica prossima PalaMecenate  full time con ben quattro gare in programma. Si comincia alle 10 la mattinata rosa con le citte Under 16, finalmente al gran completo, opposte al Firenze La Torre. A seguire in Under 14 è la Pallamano Mugello che tenterà di opporsi alla Petrarca. Due gare che sulla carta vedono le aretine favorite sulle avversarie. Pomeriggio invece al maschile con un doppio confronto fra i ragazzi di Saadi e Tavarnelle. Favorita l’under 14 A  (ore 17), decisamente difficile il compito per l’Under 16 (ore 18.30) contro una formazione leader del torneo. Buone notizie, anche se l’impegno non è semplice, si aspettano dalla serie B di Ghini che scende in campo a Bastia Umbra. A riposo le altre formazioni.

Paolo Polezzi  A.S. Petrarca Pallamano

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

COMUNICATO-UFFICIALE-N_45

scritto da in UNDER 14

Nessun commento

Domenica 4 gennaio 2015 a Rubiera si è tenuto il 4° Trofeo Giovanile dell’Epifania per le categorie under 12 e under 14 di pallamano. Il torneo under 14 ha visto la partecipazione di squadre provenienti dalla Lombardia, dal Trentino Alto Adige, dal Friuli Venezia Giulia, dalla Toscana e dall’Emilia Romagna. La Toscana si è presentata con la squadra under 14 dell’Arezzo che ha schierato in un’unica formazione atleti del gruppo “A” e gruppo “B”. Le squadre partecipanti sono state otto, divise in due gironi. L’Arezzo ha esordito con una facile vittoria contro il Jolly Campoformio (Friuli) per 21 a 5. Nella seconda partita con il Modena, che aveva vinto contro il Rubiera la partita di esordio, l’Arezzo ha perso per 8 a 11. In questo match i ragazzi hanno giocato alla pari ma la differenza l’ha fatta il portiere modenese che si è opposto con bravura agli attacchi degli amaranto. Nello svolgimento delle varie partite, hanno ben impressionato le squadre di Merano, Cologne e lo stesso Modena. Dopo la pausa pranzo l’Arezzo affronta la squadra di casa, il Rubiera. La partita è in equilibrio fino a metà match, poi gli amaranto prendono il sopravvento e vincono per 16 a 7. I ragazzi dell’Arezzo, visti i risultati delle altre compagini, partecipano alla finale per il 3°/4° posto. Il livello delle partite è molto buono e si nota la possibilità delle squadre più forti (Merano, Modena e Cologne) di disporre di una panchina lunga tanto da poter schierare,  nelle partite con risultato più scontato, le cosiddette seconde linee che hanno comunque ben figurato. Nella finale per il 3°/4° posto l’Arezzo affronta la squadra di Brescia, il Cologne. I bresciani sono sempre stati in vantaggio, l’Arezzo verso il finale sembra poter pareggiare ma i grigio-rosa non hanno sbagliato un colpo in attacco mentre i nostri atleti hanno sprecato qualche occasione. Il risultato è di 14 a 17 per il Cologne. La squadra di Arezzo chiude il torneo con un bilancio di 2 vittorie e 2 sconfitte. Quest’ultime sono state con soli 3 goal di scarto. I ragazzi di Saadi si sono impegnati ed hanno dimostrato una buona unione di squadra, sicuramente si può fare di più. Hanno impressionato le prime tre squadre classificate, in particolare il  vittorioso Merano che ha sconfitto in finale il Modena per 18 a 12. La squadra trentina ha presentato un gioco veloce, preciso e mentalità vincente.

scritto da in PALLAMANO

Nessun commento

Babbo Natale aveva portato alla Petrarca Pallamano una raffica di vittorie in tutti in campionati,  per la verità con la sola amara eccezione della prima squadra battuta a Poggibonsi. Festività più che serene, quindi, per la società del presidente La Ferla che ha ricevuto un ulteriore importante regalo dalla Befana. Proprio in questi giorni, infatti la famiglia Romualdi veste ufficialmente la maglia azzurra con la nazionale femminile under 17 impegnata nella X Meditarranean Championship a Tunisi, importantissimo torneo giovanile con ben otto squadre nazionali al via. E si tratta di due convocazioni significative che riempiono di legittimo orgoglio la pallamano aretina. Intanto per l’ esordiente babbo Ruben, chiamato a far parte dello staff tecnico in virtù dei risultati conseguiti negli ultimi anni che hanno premiato non solo la passione, mai discussa, ma la crescita di competenza. Poi che dire della citta?  Rebecca è stata chiamata unica quindicenne in una selezione di diciassettenni, vale a dire riconosciuta come migliore giocatrice italiana della sua età. E questo dice tutto. Dall’altra sponda del Mediterraneo è arrivata subito la notizia della prima vittoria contro l’agguerrito Egitto, e stavolta per Arezzo, che si sente in campo con i  propri gioielli, l’azzurro è un pò più intenso. Dunque la festa della pallamano continua, e così comincia un 2015 che si spera ancor più ricco di soddisfazioni. Quest’inizio si fa quasi tutto in viaggio. Al femminile non pesano più di tanto le assenze in conto squadra azzurra. Riccardo Carboni e Michela Sacchetti seguiranno in panchina l’Under 14 sabato a Prato e l’Under 16 domenica a Montecarlo, due gare che vedono Arezzo comunque ben favorita. Nel maschile, agevole l’impegno a Pontassieve per l’under 14 A mentre si annunciano difficili le gare per under 14 B, a Tavarnelle, under 16 , attesa nel fortino di Massa Marittima,  ed under 18 a Poggio a Caiano contro Ambra. Il PalaMecenate vedrà una sola gara, domenica 11 ore 17,30 ovvero la serie B di Ghini che ospita il Firenze La Torre. Un classico che tanti anni fa per Arezzo era una sorta di passeggiata ma che da ormai diverse stagioni, grazie alla crescita della realtà fiorentina, è diventata una partita equilibrata. Per la Petrarca un’occasione importante e l’auspicio è una vittoria che sia il primo atto dei festeggiamenti del quarantennale. Già. Perchè proprio nel 1975 il prof. Toscano Locci ed un gruppo di sciagurati liceali davano il via alla meravigliosa avventura della pallamano in Arezzo. Prima partita, con sconfitta, a Prato, ma poi vennero le vittorie. E la storia continua……

Paolo Polezzi  A.S. Petrarca Pallamano